• Luca Tallone

Autolavaggio senz’acqua ,autonomo o in franchising?


E’ il boom!

Il settore dell’autolavaggio  è in piena evoluzione. Già da molti anni ormai sono presenti sistemi di lavaggio alternativi ai self service e ai car wash con rulli, ma per  molti, ancora  questi sistemi sono sconosciuti. In quest’ultimi due anni gli operatori che si occupano di lavare auto anche a domicilio stanno nascendo come funghi, cosi’ come sono già tantissime le offerte per entrare a far parte di un  franchising. Ma cosa conviene scegliere, fare tutto in autonomia o affiliarsi ad un brand con un franchising?

Franchising? No grazie!

Sicuramente entrare a far parte di un brand di autolavaggio senz’acqua o a vapore avrà i suoi vantaggi, specialmente se questo è già affermato e conosciuto. Si darà sicuramente l’impressione di far parte di un grande gruppo, si avrà meno burocrazia da seguire ecc. Come tutti i franchising ci sono quelli che offrono di piu’ e quelli che offrono di meno quindi come sempre la scelta non è semplice. 

Ma cosa offrono?

In grandi linee le stesse cose ,anche se molte volte con modalità differenti. Alcune, le piu’ convenienti  le piu’ affermate e le piu’ serie, non chiedono nessuna fee d’ingresso e nessuna royalties, offrono l’allestimento pubblicitario del furgone esterno e tutto l’equipaggiamento interno, compreso di macchinari detergenti e quant’altro. Un numero verde per smistare le telefonate, zona in esclusiva, inserimento nel sito web aziendale, volantini, biglietti da visita, divisa e tutto cio’ che serve per apparire un vero professionista. Infine  danno la formazione adeguata per poter lavorare con professionalità e in sicurezza.Cosa volere di piu’? Sempre le piu’ serie ti lasciano libero di fare le tue scelte di prezzo, anche se ci sono delle linee guida da seguire. Poi esistono anche quelli un po piu’ esigenti, i quali vogliono la fee d’ingresso, la percentuale sul fatturato  e addirittura si è obbligati a fare un acquisto mensile minimo di prodotti. Bhe! Questi non meritano neanche di essere valutati.

Ma cosa accomuna la forma di franchising seria e quella meno conveniente?

Il rischio d’ impresa! SI! Perchè in tutti i casi il rischio d’impresa è solamente a carico dell’affiliato. Quindi l’affiliato compra il furgone o nella maggior parte dei casi paga le rate, paga il dovuto per allestire il furgone, inizia a lavorare è tutti sono contenti. Ma se per qualche motivo non si lavora, per colpa della crisi, per colpa del prezzo (non sempre accessibile) o altro…..chi è che ne risente? Solamente l’affiliato! Parliamoci chiaro. Finchè si parla di pulizia auto e si ci limita ad un lavaggio esterno o una pulizia anche dettagliata interna  non si necessita di chissà quali corsi e corsetti, a differenza di quello che vogliono far credere. Perchè ci sono anche quelli. Si! Ormai tutti fanno corsi di formazione rilasciando attestati di partecipazione  ecc. Ma chi attesta gli attestanti? Finchè si parla di operazioni delicate, come una lucidatura, una correzione di inestetismi  alla carrozzeria , uso di lucidatrici ecc. è  accettabile. Ma per unapulizia dettagliata? Quello che serve è :un occhio critico e clinico, passione, voglia, serietà, manualità e i giusti prodotti. Per le operazioni di pulizia è necessario fare corsi di detailing, soft detailing, one day e bla bla bla?  Cosa c’è da imparare che non si possa apprendere gratuitamente? E’ giustissimo conoscere la metodologia sull’uso dei prodotti  per non creare danni, specialmente se si parla di lavaggio auto senz’acqua. Trovo meno giusto  pagare dei soldi per  aver ascoltato come spruzzare  un prodotto  e passare il panno con la giusta cautela,  per poi ricevere un attestato che mi qualificherebbe in queste azioni . Ma alla fine è anche giusto cosi. Anche questo è business, e fin quando ci saranno iscritti faranno bene a fare corsi.

Autonomo? forse è meglio.

Se in tutti i casi devi aprirti una partita iva, affrontare spese di equipaggiamento quali: furgone, accessori, attrezzatura, prodotti ecc;  se in tutti i casi il rischio di impresa ricade solo ed esclusivamente sulle tue spalle….perchè non rischiare in completa autonomia? Forse e dico forse, facendo parte di un brand conosciuto farai meno fatica a trovare un cliente. Ma se il cliente rimarrà contento e ti richiamerà il merito sarà stato solo tuo! Perchè tu con la tua manualità hai fatto il lavoro come si deve. Quindi è giusto che il merito e il compenso sia tutto e solo tuo. L’importante è lavorare con dei prodotti validi, la giusta attrezzatura e tanta  passione. Se sei un autonomo  guarda le offerte a te dedicate che Eco Cleaning Service ti ha riservato ,oppure costruisci il tuo kit-start personalizzato. Sarete in grado di  essere competitivi usando prodotti professionali. Nessun vincolo, libera scelta, prodotti di qualità .

Ci piacerebbe leggere la tua opinione.